Tecnologia per tutti


Countercurrents.org L’audace mossa “protezionistica” del presidente Trump di introdurre, il 25%  di dazio sull’importazione dell’acciaio e il 10% su quella dell’alluminio – ma non è detto che si fermi

Pubblicato il 26-Mar-18 Visitatori: 11

Guerra Commerciale di Trump o De-Globalizzazione?

   






L’audace mossa “protezionistica” del presidente Trump di introdurre, il 25%  di dazio sull’importazione dell’acciaio e il 10% su quella dell’alluminio – ma non è detto che si fermi qui – forse più che un semplice atto di “populismo” serve a mettere in atto la promessa fatta in campagna elettorale.
Ma perché il termine “populismo” è sempre usato con un taglio tanto sminuente? Come se fosse molto sotto il livello  intellettivo di chi lo deride, come se fosse espressione del comportamento sconsiderato e primitivo del popolo? I politici non dovrebbero lavorare per il popolo? Non dovrebbero educarlo, raccontando loro la verità, invece di ridicolizzarli; non dovrebbero dare loro notizie vere invece di  “fake-news”?  Non dovrebbero dare al popolo lavoro e mezzi di sussistenza decenti? – Stiamo parlando di “populismo”?

Il presidente Trump, o chiunque lo controlli potrebbe aver notato il costante declino dell’economia americana che scivola verso una guerra inutile con una macchina che produce una disoccupazione che sta superando  il 20% (anche se false statistiche dicono il contrario, dichiarando meno del  il 5% ); un paese che sta gradualmente affogando sotto la  spazzatura di quello che consuma,  sotto la propaganda anti-Russia e con delle infrastrutture che cadono a pezzi, come la società civile.

Questa inaspettata decisione protezionistica potrebbe anche essere una autentica mossa contro la globalizzazione – che, come sappiamo, è controllata dall’economia neo-liberale e in effetti non ha niente a che fare con l’economia reale.

Per saperne di più ... clicca qui







Fonte ununiverso.it

Correlati

© 27tv 2017 RSS