Una MELA al giorno


Prevenire herpes: non devi per forza ricorrere ai farmaci, spesso bastano accorgimenti nel comportamento e nella alimentazione. Seguili e vivi sereno!

Pubblicato il 04-Nov-17 Visitatori: 1670

Herpes labiale : vediamo come prevenirlo

   





Herpes labiale? Capita che l'infezione torni a manifestarsi in conseguenza di un lavoro molto intenso di un'eccessiva esposizione alla luce solare o come conseguenza di un'indigestione. Anche l'uso prolungato di alcuni farmaci può essere causa di questa fastidiosa infezione. Come dice il nome stesso l'herpes labiale (herpes labialis) è una malattia infettiva che si presenta sulle labbra. E' causata da un ceppo virale chiamato herpes simplex (solitamente di tipo uno). Talvolta l'infezione da herpes labiale può causare manifestazioni anche su guance e palato.

l’importante è riconoscere il problema ai primi sintomi e agire subito con alcuni collaudati rimedi naturali. Scopriamo allora i sintomi, le cause e come curare l’herpes labiale in modo veloce ed efficace. Se vedete comparire intorno alle labbra una o più vescichette rosse potreste trovarvi alle prese con l’herpes labiale, un problema molto comune, più antiestetico e fastidioso che grave.
Doloroso e imbarazzante: l’herpes è un vero incubo per le persone che ne soffrono. Viene causato da diversi tipo di Virus Herpes Simplex (HSV) che ama attaccare l’organismo quando il sistema immunitario è debole (periodi di stress, quando c’è il ciclo mestruale o quando si è affetti da un’influenza).

E' un disturbo di salute abbastanza diffuso e si presenta come una conformazione dolorosa attorno alle labbra, molto simile ad una vescica. 
Ecco perché, se hai già sofferto di herpes labiale devi stare particolarmente attento ad una ricaduta: basta un contatto diretto con una persona infetta, un periodo particolarmente stressante o una cura medica per poter ricadere nel dolore.

Il virus può essere contagioso, infatti può essere presente in altri liquidi corporei come la saliva. Inoltre, è fortemente sconsigliato l’uso comune di bottiglie d’acqua, asciugamani o altri prodotti che possono pericolosamente trasportare il virus da persona a persona. Perciò vietato condividere sia il cibo che le bevande, ma anche rossetti, creme e cosmetici, perché il virus soggiorna nei gangli del sistema nervoso e quando viene riattivato si muove lungo i nervi periferici, quelli della bocca o dei genitali e nei liquidi corporei come la saliva. Perciò una traccia di saliva in un alimento condiviso può essere letale e scatenare nuovamente l’herpes. Tuttavia, è molto raro che il virus si contagi tra due persone che ne soffrono normalmente ma in quel momento sono sane, mentre le possibilità aumentano se in una di queste è attivo.

 

Il succo di limone può essere utilizzato da applicare come impacco sull'herpes labiale per facilitarne la guarigione. L'acidità del succo di limone potrà velocizzare il processo di formazione delle crosticine e la scomparsa dell'herpes. Esso dovrà essere applicato delicatamente imbevendo il lembo di un fazzolettino di cotone.

Per quanto riguarda gli oli essenziali, sono ritenuti efficaci da applicare direttamente sulla zona interessata quelli estratti da geranio ed eucalipto. Esistono anche oli essenziali da assumere per via orale, contenuti in apposite capsule. In questo caso il medico o l'erborista potrebbero consigliarvi di orientarvi verso l'olio essenziale denominati come Melaleuca quinquinervia (Tea Tree Oil), Ravensara aromatica e Eucalyptus raviata.



Se hai già contratto l’herpes sicuramente conosci il ruolo di due sostanze: arginina e lisina. Se non ne hai mai sentito parlare, chiariamo subito le tue idee. L’arginina è una sostanza controindicata per chi soffre di questo disturbo: si tratta di un amminoacido responsabile inquadrato come responsabile dell’herpes, poichè riduce l’effetto della lisina. Questo secondo amminoacido ha un ruolo importante nella prevenzione della malattia: è un potente antivirale, in particolar modo la sua azione si rivela efficace contro l’herpes labiale.

Per tale motivo, se soffri di questo problema cura la tua alimentazione tenendo conto di questi elementi: riduci l’assunzione di arginina e aumenta quella di lisina. L’arginina è pure un vasodilatatore perciò potrebbe peggiorare l’arrossamento della pelle quando l’herpes è attivo.

Gli alimenti che contengono alte dosi di arginina, quindi da evitare o ridurre sono: cocco, cereali, piselli, avena, spinaci, lenticchie, soia. Gli alimenti ricchi di lisina, quindi da preferire sono: manzo, pesce, pollo, fagiolini, verdura, frutta
Oltre a questi accorgimenti è fondamentale introdurre nella propria dieta ulteriori dosi di Vitamina C.

Per saperne di più ... clicca qui




Fonte amzn.to

Articoli correlati:


AAA

Altri argomenti