Mamme e Bambini


Gli esperti spiegano perché la dieta vegana non è adatta a bambini e adolescenti. Necessaria l'assunzione di integratori per evitare carenze nutrizionali

Pubblicato il 22-Mar-18 Visitatori: 8

Dieta vegana bocciata dai pediatri

   






Nella prima infanzia e per tutta l’età evolutiva, la dieta vegana non riesce a soddisfare le esigenze nutrizionali dei bambini e dei ragazzi in crescita: i genitori devono dunque essere consapevoli che se optano per per i propri figli devono rispettare necessariamente alcuni limiti, mettendo in conto l’assunzione dei giusti integratori e facendosi seguire dal pediatra, evitando in ogni caso le diete “fai da te”.

Parlarne col pediatra

Spiega Claudio Maffeis, docente di pediatria dell’Università di Verona e referente della Società italiana di pediatria, commentando il caso del ricorso respinto dal Tar di Bolzano di una famiglia che chiedeva di somministrare alla loro bimba al una dieta vegana: “Se i nutrienti non vengono forniti in quantità sufficiente vi possono essere vari : sul sistema nervoso centrale, sull’accrescimento del piccolo e sulla possibilità di sviluppo di anemia.
Se si vuole seguire questo tipo di alimentazione è quindi fondamentale parlarne e concordare tutto con il pediatra”.

Per saperne di più ... clicca qui







Fonte www.bimbisaniebelli.it

Correlati

Vestiti comunione bambina: idee e spunti

Dolori all’addome: è iniziata la gravidanza?

Cambio ora legale 2018: quando spostare le lancette

Caso di fetus in fetu: il bimbo ha solo 20 giorni

Dieta mediterranea “aiuta” la fecondazione assistita