Integratori : possono aiutare a rallentare il processo di invecchiamento e promuovere una vita lunga e sana


Giovanni Scapagnini Ordinario di Nutrizione umana, Università del Molise Negli ultimi anni, l’incidenza delle patologie neurodegenerative sta aumentando in maniera esponenziale nei paesi industrializzati dove si parla di una triplicazione dei casi di Alzheimer da qui al 2050. In quest’ottica di emergenza socio-sanitaria, l’eventuale disponibilità di sostanze che aumentino le difese naturali del cervello, rallentando la morte dei neuroni e prevenendo l’insorgenza di patologie cognitive, è sempre

Pubblicato il 08-Jun-21 Visitatori: 43

Integratori e invecchiamento cerebrale

   




Giovanni Scapagnini Ordinario di Nutrizione umana, Università del Molise Negli ultimi anni, l’incidenza delle patologie neurodegenerative sta aumentando in maniera esponenziale nei paesi industrializzati dove si parla di una triplicazione dei casi di Alzheimer da qui al 2050. In quest’ottica di emergenza socio-sanitaria, l’eventuale disponibilità di sostanze che aumentino le difese naturali del cervello, rallentando la morte dei neuroni e prevenendo l’insorgenza di patologie cognitive, è sempre


Per vedere il video su Youtube Clicca QUI



Articoli correlati:


AAA

Altri argomenti


Capitoli


Categorie

ACCESSORI-PER-LA-TUA-CUCINA BLOGGER-INFLUENCER BUSINESS CELEBRITIES COSCIENZA PENSIERO ANIMA E SPIRITUALITÀ DIARI-DI-VIAGGIO DOLCI-DESSERT ENDOCRINOLOGIA-E-DIABETOLOGIA Fitness e palestra GINECOLOGIA-E-OSTETRICIA INFETTIVOLOGIA-E-IMMUNOLOGIA INVECCHIAMENTO E LONGEVITÀ LIFESTYLE Salute e benessere - Mente corpo e spirito