TORINO i love you


Mette in scena l?Italia vista con gli occhi  degli immigrati che da secoli arrivano sulle sue terre, giocando tra  bene e male come estremi del sentire umano nei confronti del diverso,  lo spett

Pubblicato il 21-May-18 Visitatori: 23

TORINO. Vacis porta sul palco il tema dell’immigrazioni

   




Mette in scena l’Italia vista con gli occhi  degli immigrati che da secoli arrivano sulle sue terre, giocando tra  bene e male come estremi del sentire umano nei confronti del diverso,  lo spettacolo di Gabriele Vacis ‘Cuore/Tenebra’ in anteprima il 21  maggio al Teatro Carignano di Torino.
Una nuova produzione del Teatro  Stabile di Torino per calarsi nel tema oggi più attuale “e in realtà  antico come l’uomo”, dice Vacis, grazie a grandi attori come Jurij  Ferrini e Francesco Giorda, ma anche agli studenti di 6 classi di  scuole superiori coinvolte e una serie di intellettuali e personalità  che intervengono ogni sera, da Nicola Lagioia a Mauro Berruto, Aldo  Cazzullo, Alessandro D’Avenia, Domenico Quirico, Benedetta Tobagi.
Il lavoro si ispira al libro ‘Cuore’ di De Amicis, best seller dalla  sua prima uscita nel 1886, una narrazione sul ‘bene’, e a ‘Cuore di  tenebra’ di Conrad, che narra le barbarie compiute dall’Occidente in  Africa.

Per saperne di più ... clicca qui





Fonte www.giornalelavoce.it

Articoli correlati:





 

Altri argomenti