ECO della Informazione


Un litigio la causa del gesto. L'autore dell'incendio - Falilou Seck di 26 anni - è il figlio del proprietario di casa, il primo consigliere comunale (Rifondazione Comunista) di colore della

Pubblicato il 21-May-18 Visitatori: 24

Dà fuoco alla casa dei profughi, ma niente razzismo: è il figlio africano del proprietario

   





Trento, 20 mag – Nella notte tra il 17 e il 18 maggio a Lasino, un comune del Trentino, due giovani profughi hanno rischiato di morire in un incendio doloso con tanto di benzina.
L’intervento delle forze dell’ordine ha scongiurato conseguenze più gravi e il responsabile dell’incendio è stato fermato.

I primi lanci stampa parlano genericamente di un ragazzo del posto e in molti parlano di atto xenofobo.

Per saperne di più ... clicca qui






Fonte www.ilprimatonazionale.it

Articoli correlati:





 

Altri argomenti