Tutto Scuola e Università


Il Coordinamento nazionale docenti della disciplina dei Diritti umani, in occasione del 15 maggio, Giornata internazionale della famiglia, intende promuovere momenti di condivisione, svago e reciproci

Pubblicato il 14-May-18 Visitatori: 3

15 maggio: Giornata internazionale della famiglia

   




Tali giornate potrebbero svolgersi attraverso una serie di momenti culturali – ricreativi (picnic all’aperto ove possibile; tornei di vario genere, recital e mostre tenuti dai ragazzi, laboratori interattivi guidati dai docenti) da condurre dalla mattina al pomeriggio.
Gli scopi sono molteplici: far conoscere alle famiglie il funzionamento della didattica digitale nell’apprendimento della Generazione Z; incrementare le relazioni sociali e il senso d’appartenenza alla medesima agenzia formativa, incentivare forme di solidarietà e inclusione, ridurre l’abbandono scolastico.
“Happy Family School”, titolo del “pacchetto didattico” a tema che ogni istituto potrebbe calibrare e studiare in funzione delle proprie esigenze territoriali e di utenza, può diventare un appuntamento gradito e un’occasione per creare sinergicamente, attraverso eventuali suggerimenti provenienti anche da parte di genitori e studenti, nuovi itinerari culturali.

Per saperne di più ... clicca qui





Fonte www.orizzontescuola.it

Correlati

Saggio breve sul terrorismo islamico

Il Piccolo Principe: significato profondo e morale

Il Piccolo Principe: riassunto e commento

Saggio breve tecnico-scientifico: svolgimento e guida alle tracce di Prima Prova

Modello D2 Personale ATA 2017: guida alla compilazione