Libere e Belle


Pubblicato il 25-Feb-18 Visitatori: 138

Mani: i consigli per averle sempre bellissime

   


Sono tra le più sensuali parti del corpo per una donna, ne definiscono carattere e femminilità: le mani sono un biglietto da visita, per questo devono essere sempre belle e curate. Inutile prendersi cura della pelle del viso, del make up, dei capelli e trascurare proprio le mani. Ecco qualche consiglio per essere sicure di non sbagliare.

Protezione adeguata tutti i giorni

Le mani sono le protagoniste delle nostre giornate: lavano, scrivono, puliscono, accarezzano. Non si fermano mai. Per questo vanno protette ogni giorno. Ogni volta che usi prodotti che possono indebolire il film protettivo dell’epidermide, ricordati di indossare dei guanti di gomma o in lattice. Non solo durante i lavori domestici, anche gli hobby possono rappresentare una situazione stressante per la pelle. Inoltre nella stagione invernale il freddo e gli agenti atmosferici causano secchezza, arrossamenti e screpolature: diventa indispensabile indossare i guanti di lana prima di uscire.

Alimentazione sana

Lo sai bene, il benessere è dato da un’alimentazione sana e varia e da una giusta idratazione. La dieta che fa bene alla pelle è riconosciuta in tutto il mondo come la dieta della salute: la Dieta Mediterranea prevede almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura, che sono quelle che apportano le vitamine necessarie per mantenere la pelle morbida ed elastica. Meglio se si scelgono alimenti che contengono alti dosaggi di vitamina A e C come carote, zucchine, spinaci, pomodori e arance.

Evitare il fumo

Non solo il fumo fa male alla pelle e causa l’invecchiamento precoce, ma la sigaretta può creare discromie antiestetiche sulle mani. I classici ingiallimenti delle dita ne sono un ricorrente esempio. Non ci sono scuse: evita di fumare.

Usare un detergente neutro

Lavarsi le mani frequentemente non fa molto bene alla pelle. Il consiglio è evitare prodotti aggressivi che fanno molta schiuma, e preferire un detergente neutro senza alcol e profumazione che rispetti il film protettivo dell’epidermide. Anche nell’asciugarle bisogna fare attenzione: una salvietta troppo secca può causare micro abrasioni: scegline una delicata e morbida, meglio se in fibra naturale.

Applicare una crema protettiva

La crema protettiva è sempre un obbligo. D’estate preferisci una crema studiata per i raggi UV, mentre d’inverno è necessario scegliere una crema con una texture molto ricca che difenda l’epidermide dal vento, dal freddo e anche dall’inquinamento della città. Se non ami la sensazione di pelle unta, puoi sceglierne una con rapido assorbimento, oppure usare un trucco: la applichi, aspetti qualche istante e poi tamponi delicatamente con una salviettina. Il film protettivo rimane, ma la sensazione sgradevole sparisce.

Stimolare la circolazione sanguigna

Anche alle mani fa bene muoversi. Ogni giorno puoi accarezzarti la pelle e sfregare le dita per attivare la circolazione. Meglio se usi oli idratanti come l’olio di mandorle, di Argan o di germe di grano. Le tue mani ringrazieranno.

Maschera idratante

Le maschere sono importanti soprattutto nei periodi in cui la pelle è stressata maggiormente, d’inverno dal freddo e dal gelo e d’estate dal sole e dalla salsedine. Scegli la maschera che preferisci, applicala di sera prima di andare a letto almeno una volta alla settimana e lasciala agire per tutta la notte indossando dei guanti di cotone. Al posto della maschera puoi utilizzare lo stesso sistema utilizzando una crema molto idratante o oli naturali. Al mattino le mani saranno idratate in profondità.

Manicure settimanale

Inutile dire che prendersi cure della proprie mani significa considerare non solo l’epidermide, ma anche l’estetica. Il consiglio è effettuare la manicure almeno una volta alla settimana così poi da stabilire le strategie per i giorni successivi. Avrai tutto il tempo per correre ai ripari se la situazione sta degenerando.

Per saperne di più ... clicca qui





Fonte dilei.it

Articoli correlati:





 

Altri argomenti