La Ricetta della Salute


Le differenze flan e soufflé hanno a che fare sia con la consistenza, che con la cottura e la presentazione e sono da conoscere per avere dei buoni risultati.

Pubblicato il 13-May-18 Visitatori: 63

Qual è la differenza tra flan e soufflè e come prepararli a regola d’arte?

   






Indice

     

    Se vi venissero chieste le differenze tra flan e soufflè, sapreste rispondere  senza esitazione? Chi ritiene di conoscere le caratteristiche dell’uno e dell’altro? In che modo vanno cotti in forno? E come devono essere serviti? In questo articolo cercheremo di fare chiarezza e di proporvi alcune sfiziose ricette sul tema.

    Differenze flan e soufflè: 3 caratteristiche da conoscere

    La consistenza

    Il flan, di origine francese, è un composto dalla consistenza compatta e soda; il termine significa crostata salata o dolce, mentre in italiano la stessa parola indica uno sformato o un timballo, anch’esso dolce o salato.
    Solitamente viene cotto in forno
    con l’apposito stampo con il buco nel mezzo, detto appunto “cerchio da flan”.

    Per saperne di più ... clicca qui







    Fonte www.ilgiornaledelcibo.it

    Articoli correlati:





     

    Altri argomenti