La Ricetta della Salute


La cucina boliviana unisce tradizioni antiche e differenti tra loro. Dalle salteñas al mais mote, dal fricasè al chuño, vediamo quali sono i piatti tipici di questo Paese

Pubblicato il 13-May-18 Visitatori: 53

Sapori, colori e ingredienti della cucina boliviana tradizionale

   




Indice

     

    Volete sapere perché la Bolivia è il primo paese in cui McDonald’s è fallito?

    Per la sua immensa tradizione culinaria, che comprende sia piatti impegnativi dalle lunghe preparazioni, per cui le donne passano ore e ore in cucina, sia un’infinita varietà di cibi da strada: hamburger, pannocchie con formaggio, pollo fritto (che successo può sperare quindi anche KFC?), ristoranti cinesi, rodizio, ovvero luoghi dove si consuma carne.
    In Bolivia, infatti, si mangia molta più
    carne che pesce, soprattutto da quando il Paese ha perso i suoi sbocchi sul mare in seguito alla guerra con il Cile, il che gli ha però permesso di mantenere forti e pressoché inalterati alcuni aspetti delle culture Aymara, Quechua (sì, quella che tutti conosciamo per la Decathlon) e Guaranì.

    In Bolivia, non mancano nemmeno pizzaioli che hanno imparato l’arte in giro per l’Europa per poi far ritorno in patria e aprire pizzerie, anche perché la Bolivia è il Paese del Sud America dove si registra il maggior numero di migrazioni di ritorno; vi basti pensare che solo a Milano ci sono meno di 2.

    Per saperne di più ... clicca qui





    Fonte www.ilgiornaledelcibo.it

    Articoli correlati:





     

    Altri argomenti